giovedì 26 marzo 2009

Wikipedia si chiude a riccio

Le nostre Wikiperle continuano a provocare scossoni sulla Wiki italiana. A reagire sono soprattutto i wikipediani che hanno la coda di paglia, i quali, con il pretesto di "difendere Wiki" (che non è mai stata oggetto dei nostri attacchi) tentano disperatamente di difendere se stessi e le proprie posizioni.

Ricorderete che il 30 gennaio abbiamo pubblicato la prima parte di un "approfondimento" dedicato all'amministratore Piero Montesacro, e in particolare alla voce "Storia della Corsica" che ha curato in senso smaccatamente favorevole al terrorismo corso.

Il 2 febbraio abbiamo dedicato una Perla all'amministratore Vituzzu, prontamente intervenuto nel tentativo di difendere il cumpare Montesacro.

Come è successo per tutte le nostre precedenti Wikiperle, i wikipediani hanno scoperto che la pagina "Storia della Corsica" presentava un bel po' di problemi, e dato che essa faceva bella mostra di sé in vetrina, l'amministratore Ignlig ne ha proposto la rimozione.

Oltre 25 wikipediani hanno votato contro la permanenza della voce in vetrina. Si noti come l'utente Castagna si è impegnato nel tentativo di annullare alcuni di questi voti in quanto "non motivati". Una pignoleria encomiabile, ma che non sembra ispirata solo dal genuino desiderio di far rispettare le minuziose regole di voto.
Non si capisce, infatti, come mai Castagna se la sia presa solo con i voti degli utenti Fededambri, Enok e ZeusLnx, e non con quelli di Flanker e Nemo, che pure erano precedenti e anch'essi non motivati (neppure nei commenti al voto).
Evidentemente per Castagna le regole di Wiki non valgono per tutti... o forse (Flanker e Nemo avevano espresso i loro pareri prima dell'inizio della votazione) c'è qualcosa che lo irrita (avrete notato che ogni volta che scriviamo noi di Perle, qualcuno lamenta sempre questa irritazione, da qualche parte...).

Si badi bene: Castagna è tra quelli che hanno votato per la rimozione della voce, perché - al contrario di pochi altri - ha oggettivamente riconosciuto che la voce andava rimossa.

A votare a favore del mantenimento della voce in vetrina, infatti, sono stati solo in tre: il famigerato Vituzzu; Pigr8 ed Erinaceus. Tutti e tre hanno espresso un voto palesemente illogico, soltanto per la "rabbia" di vedere che ancora una volta Perle Complottiste aveva ragione.
Sono essi stessi ad ammetterlo.
Vituzzu se la prende con la "metodologia da debunker" (ovvero non gli piacciono quelli che - come noi - scoprono bufale e menzogne).
Pigr8, da vero geniaccio, dice "Io non ritengo che la voce sia antifrancese, visto che hanno avuto la mano durissima verso i corsi in molte occasioni". Come a dire: siccome i francesi si sono comportati male con i corsi, possiamo scrivere quello che ci pare contro i francesi, senza bisogno di documentare alcunché.
Ai due fa eco Erinaceus, che quota i loro interventi richiamando il principio della libertà di Wiki (che evidentemente per lui significa libertà di scrivere corbellerie) e affermando di non aver visto terroristi corsi in giro (e non ci meravigliamo: se è per questo, i complottisti negano l'esistenza del terrorismo, per cui conosciamo bene il suo punto di vista).

Tenete presente che in altre circostanze utenti di Wikipedia che hanno espresso voti così illogici sono stati considerati "problematici" e in qualche caso perfino "bannati". Ma la "giustizia" di Wiki ha più pesi e misure, e questi tre personaggi ne sono evidentemente al di sopra.
Ovviamente Castagna si è guardato bene dal criticare i loro voti, e ha preferito giocare al piccolo investigatore con i voti contrari.

Sempre Castagna, poco più sotto, scrive:

"Certo che tutti i fantasmi che sono magicamente apparsi in questa votazione sono irritanti, e non poco. Scusate, ce l'ho sul gozzo da qualche giorno --CastaÑa 12:30, 19 feb 2009 (CET)"

Ohi ohi ohi... ecco che Castagna sputa finalmente il rospo: ha scoperto che quando dicevamo che i wikipediani che ci leggono, ci scrivono e condividono le nostre osservazioni sono tanti, dicevamo il vero. Tanti utenti che non hanno mai votato in vetrina (il che era una pacchia per i soliti quattro gatti che facevano e disfacevano a loro piacimento...) adesso hanno votato, evidentemente perché hanno letto i nostri articoli.
Castagna, però, non si preoccupa affatto di riflettere sul significato di questa circostanza. Non si chiede il perché tanti wikipediani ci seguano. Non gli balena il sospetto che forse abbiamo ragione.
Niente di tutto questo: preferisce rivolgere quello che è un (nemmeno tanto) velato attacco personale ad altri wikipediani e a definirli "irritanti". Per il solo fatto che hanno votato.
Il comportamento di Castagna non sarebbe tollerato se fosse stato posto in essere da qualcun altro. Ma anche lui, evidentemente, è "al di sopra delle regole".

L'insinuazione di Castagna è chiara, e la mette a nudo uno dei votanti che lui ha accusato:

"...è innegabile che il sottoscritto (ma credo anche altri) abbia rivolto la sua attenzione a questa voce a seguito di un articolo dedicatole dall'innominabile [ossia noi di Perle] ... È altrettanto chiaro che, senza quell'articolo ... non sarei mai venuto a sapere dell'esistenza di una segnalazione di rimozione su questa voce. Il "contributo", se vogliamo così chiamarlo, dell'innominabile finisce però qui. Ho letto la voce, ho verificato se le critiche fossero effettivamente fondate... e perciò ha ottenuto il mio voto negativo... Torredibabele (msg) 10:51, 20 feb 2009 (CET)"

Ahi ahi ahi, Castagna. Il wikipediano Torredibabele ti ha detto chiaro e tondo (ma con gentilezza) che la voce fa schifo, e se n'è accorto grazie al nostro articolo che ne parlava. Avresti preferito che nessuno se ne accorgesse? Avresti preferito continuare a gestire la vetrina in famiglia? Ti irrita che Perle Complottiste metta a nudo le porcherie che combinate?
Quanto ci dispiace... per i bruciori di stomaco puoi sempre prendere del bicarbonato. Chiedine un po' a Simoncini... magari potreste diventare amici.

Il bello delle nostre Wikiperle è che fanno saltar fuori tutti quelli che si sentono chiamati in causa (chissà perché). Tra questi, spunta un'altra nostra conoscenza:

"Naturalmente certi contributi fanno capire quanto la votazione sia inquinata dal Sito-Che-Non-Può-Essere-Nominato (ma che mi ha nominato, a cui dico "ciao" tanto so che ci segue) e quanto sia corretto votare in un certo modo in un sondaggio. --Gregorovius (Dite pure) 17:06, 21 feb 2009 (CET)"

"Votazione inquinata", capite? Noi scriviamo che una voce di Wiki è un obbrobrio (ed è effettivamente così, lo ha dovuto ammettere perfino Castagna), i wikipediani ci leggono e fanno il loro dovere di wikipediani onesti, e tutto questo per Gregorovius è "inquinamento".
Hanno uno strano modo di ragionare, certi soggetti. Per Piero Montesacro, le bombe dei terroristi corsi erano utili contro la cementificazione... per Gregorovius chi segnala voci indecenti su Wiki è inquinante.
C'è una certa affinità in queste contorsioni logiche, non trovate?
Ricambiamo i saluti, Gregorovius. Vi seguiamo, altroché se vi seguiamo, e a distanza così ravvicinata che se e quando deciderete di frenare, è consigliabile che lo facciate mooolto lentamente...

Ma Gregorovius continua con un bel sermone. Quando Torredibabele fa notare che non è vietato votare dopo aver letto un articolo che parla di una voce di Wiki, commenta:

"salutando in primis il Sito-Che-Non-Può-etc etc, che d'ora in poi dongiovannescamente sintetizzerò in P(etroso) C(convitato) :)"

Ave a te. Sintetizza pure, ma lascia perdere Don Giovanni: se siete costretti a impiegare certi giri di parole per non nominarci, lo dovete solo alla vostra "sagacia" nell'averci voluto oscurare. Non siete riusciti a evitare che i wikipediani ci leggessero, ma in compenso tutte le volte che dovete nominarci siete costretti a ricorrere a giri di parole ridicoli. Dovrebbero inserire un test del QI per diventare utenti di Wiki...

"...Per ora ci sono 8 (su 27) voti negativi che molto probabilmente "sono andati a votare qui a seguito dell'articolo"..."

Gregorovius, tu hai una strana concezione del nesso di causalità. Tutti quei 27 voti, nonché quelli dei tre desperados, sono stati determinati dal nostro articolo. Se non avessimo acceso i riflettori su quello che c'era scritto in quella voce, non ci sarebbe stata nessuna discussione, nessuna votazione, e quella voce sarebbe ancora lì in vetrina. Sveglia.

"...P.C. crede nella dannosità, malafede e nell'appartenenza ideologica ad una certa corrente di pensiero (complottismo) di alcuni amministratori di it.wiki e sostiene che essi si spalleggino tra loro come un "branco di lupi"..."

"Sostiene" un corno. Lo abbiamo dimostrato con i fatti, lo dimostra questa stessa discussione.
I lettori sanno giudicare da sé.
Quanto alla prima affermazione, le voci filo-complottiste sull'11 settembre che abbiamo esaminato parlano da sole, così come parlano da soli i POV espressi da determinati utenti e amministratori. Ma non pensiamo affatto che certi amministratori e utenti siano veramente complottisti. Ad esempio, Mazzucco secondo noi non è mica un vero complottista. E' uno che spilla soldi ai gonzi che credono alle teorie complottiste che lui propina. Allo stesso modo, il motivo per cui certi amministratori e utenti tollerano contenuti filo-complottisti non è certo il complottismo in sé.
Ma queste carte le scopriremo in un secondo momento. Per ora vogliamo giocare ancora un po' al gatto con il topo:

"si ha un elemento esterno a wiki che, per motivi propri, interagisce pilotando per sostenere un proprio scopo."

Altro errore. Se ne hai bisogno, poi proviamo a scrivervelo in cinese o a farvi un disegnino: a noi di Perle Complottiste non importa un fico secco di cambiare una voce, rimuoverla dalla vetrina o mandare in buca l'elezione di un amministratore. A noi interessa evidenziare - a beneficio dei nostri lettori - le idiozie scritte su Wikipedia e i responsabili delle stesse (che secondo voi non esistono, ma del vostro parere non sappiamo che farcene), con particolare riferimento al complottismo e alle sue consuete propaggini (simpatie per i terroristi, antisemitismo, ecc...). Quello che fate DOPO la pubblicazione delle nostre Wikiperle, è affar vostro (al massimo ne approfittiamo per proporre qualche altra risata ai nostri lettori).

Continuate pure, quindi, a farvi tutte le vostre elucubrazioni mentali sugli scopi che ci prefiggiamo di raggiungere. Per quanto ci riguarda, il nostro obiettivo è raggiunto quando premiamo il tasto "Pubblica Post".

Detto questo, fra Castagna e Gregorovius abbiamo un bell'esempio di intimidazione vera e propria nei confronti dei nostri wiki-lettori che hanno ritenuto (per loro scelta) di voler votare su una procedura avviata da Ignlig (o qualcuno pensa che anche Ignlig sia una nostra "quinta colonna"?).

I due hanno rovistato tra i contributi utenti dei votanti, Castagna ha minacciato l'annullamento di alcuni dei loro voti e li ha definiti irritanti, Gregorovius ha velatamente insinuato che si tratti di utenze sockpuppet (ossia di utenze "doppioni") ignorando (o fingendo di ignorare) che quelle utenze sono più vecchie di noi. Entrambi hanno chiaramente espresso l'opinione che quei voti siano "inquinanti" e attentino alla "libertà" e "indipendenza" di Wikipedia.
Il messaggio è chiaramente intimidatorio e vuole rappresentare un deterrente contro ulteriori simili episodi: un minaccioso invito a non ripresentarsi a votare in future occasioni.

Bene, a questi wikipediani noi diciamo di non farsi intimidire e di continuare a decidere secondo la propria volontà e coscienza, proprio come in questa circostanza. Perché questa, e solo questa, è la vera libertà.

Bene, dopo l'esito della votazione, la voce Storia della Corsica è stata rimossa dalla vetrina.
In 20 giorni di votazione, i wikipediani, nemmeno quelli che hanno tentato disperatamente di difendere la voce, sono riusciti a renderla compatibile con la vetrina. Immaginate in che stato versava.

Il gruppo dei wiki-cumpari non è rimasto con le mani in mano, però.

La rimozione dalla vetrina è avvenuta il 4 marzo, del triste compito si è fatto carico proprio Castagna.
Ebbene... appena tre giorni dopo, il 7 marzo, guardate cosa pubblica Castagna nella sezione vetrina:

Una "proposta di riforma" intitolata "Ripensare la vetrina".
Dopo un'osservazione preliminare destinata a prendere in giro i wikipediani, in cui parla dell'aumento di utenti giovani e altre cavolate:

"È parzialmente mutata la "base" degli utenti di Wikipedia, con ripercussioni anche sulla vetrina..."

e dopo aver sputato il rospone sulle vere ragioni dell'annuncio:

"Sono emersi rischi di inquinamento della procedura inattesi. L'esempio più lampante è stato il caso Storia della Corsica... Un blog esterno a Wikipedia ha pesantemente influenzato una votazione, attirando (e indirizzando) l'attenzione di parecchi utenti..."

il furbone ha avanzato la sua proposta di riforma, in cui i "voti" (che sono matematici, e quindi non si scappa) vengono sostituiti dal "consenso":

"Il consenso, non il voto, è il pilastro. Nella parte dell'attuale procedura che vi si è affidato, ha funzionato egregiamente, mentre altrettanto non si può dire - né, temo, si potrà sempre più dire in futuro, se i preoccupanti segnali che ho colto saranno confermati - della fase-due, regolata dal voto. Il consenso limita enormemente i rischi di inquinamento, trollaggio, sockpupping, e "ammazza" la burocrazia: si propone una voce e se ne discute. Nella discussione, ognuno espone i propri argomenti, tanto a favore quanto contro; questi saranno magari contestati, oppure accolti con modifiche alla voce. Alla fine, quando la discusisone si sarà esaurita (al più si può porre un termine massimo, sui venti/trenta giorni), basterà verificare se i punti controversi sono stati oggetto di intervento: se sì, la voce entra; se no, no. Ci riesce en.wiki, che pure è tanto più grossa, non vedo perché noi non dovremmo farcela.--CastaÑa 19:37, 7 mar 2009 (CET)"

E' davvero singolare: il consenso limiterebbe il rischio di inquinamento? E in che modo?
Che differenza c'è tra votare sì e prestare il proprio consenso?
In effetti una differenza c'è: i voti si contano, il consenso... si interpreta. E a chi toccherà interpretarlo? Castagna non lo dice, o meglio, lo dice più sotto, qui:

"[il consenso] dovrebbe consentire di dare il "giusto peso" agli utenti aggiornati e ai fantasmi".

Capito? Un voto è uguale un altro voto, mentre nel consenso c'è il "giusto peso", grazie al quale il consenso di Tizio varrà più del consenso di Caio.
E ovviamente non abbiamo dubbi che sarà un solerte amministratore o un imparziale wikipediano - proprio come Castagna... - a decidere il "giusto peso".
Che furbacchione, ragazzi.

La proposta di Castagna è stata accolta, ovviamente senza votazione: c'è stato il consenso, pensate un po'...
E pensate: per decidere se rimuovere o meno dalla vetrina la voce Storia della Corsica, hanno votato e commentato per VENTI giorni.
Per decidere di cambiare completamente il sistema di valutazione delle voci in vetrina, una vera e propria riforma, è bastata appena una settimana. Dalla mezzanotte del 15 marzo la nuova procedura era operativa:


Castagna ha fatto la proposta. Castagna ha verificato che la proposta avesse consenso. Castagna ha deciso che c'era abbastanza consenso per approvarla. Castagna l'ha resa operativa.
Ad essere precisi la proposta non ha avuto consenso unanime: parecchi wikipediani hanno mostrato perplessità e contrarietà: Contezero, Il Demiurgo, Archeo, Fstefani, persino Pigr8... ma probabilmente Castagna ha deciso che pesavano poco...
Dalle nostre parti questa la chiamano dittatura. Lì la chiamano libertà. La Wiki italiana è proprio eccezionale...

Avrete notato che Castagna ha richiamato la circostanza che anche sulla Wiki inglese si usa il sistema del consenso. Vero. Come è vero che i wikipediani come Castagna si ricordano della Wiki inglese solo quando gli conviene.
Ma sulla Wiki inglese non esistono i gruppetti di cumpari e cumparielli come esistono su Wiki, non si fanno "colpi di mano" come quello di Castagna, e gli utenti che contribuiscono alla vita e alle consultazioni sono così tanti che non c'è il rischio che un piccolo gruppetto di arroganti signorotti prenda il controllo di interi gruppi di voci.
Non a caso la Wiki inglese è di vari ordini di grandezza migliore e più seria di quella italiana. Provate a vedere come trattano i complottisti laggiù.
Inoltre la Wiki inglese ha un responsabile della vetrina altamente qualificato e con tanto di nome, cognome e fotografia.

Il colpo di mano (riuscito) di Castagna per riprendere il controllo della vetrina non è stato l'unico. Ce n'era stato segnalato un secondo, che però è fallito.
Il 19 febbraio era stata aperta (da Ignlig) una votazione per cambiare i requisiti di voto e renderli più severi. Se la votazione avesse avuto successo, di fatto si sarebbe dato un drastico taglio al numero di aventi diritti al voto, a tutto vantaggio di quelli che già oggi (approfittando della scarsa partecipazione alle votazioni) gestiscono Wiki come fosse l'orticello di casa propria.
Il tentativo, abbiamo detto, è fallito, ma di misura: 88 voti contrari contro 74.
Se fosse stato in vigore il sistema dei "pesi" e dei consensi tanto amato da Castagna, probabilmente l'esito sarebbe stato ben diverso.
E non a caso hanno votato a favore della proposta un bel po' di nominativi che conosciamo bene, fra cui Gregorovius, Castagna, Vituzzu, Pigr8, Cloj, Sannita...
Siamo sicuri che torneranno alla carica: sono stati fatti diversi tentativi di cambiare il sistema di voto, e prima o poi ci riusciranno.

C'è poi la ciliegina sulla torta. Ci viene segnalato che Melos, l'amministratore buon amico di Vituzzu e Montesacro, è stato candidato a check user, ossia gli è stato affidato l'incarico di verificare gli IP degli utenti per stabilire se siano dei sockpuppet o meno (ovvero se si tratti di doppi utenti). I check user hanno accesso a informazioni delicate, che consentono anche di localizzare geograficamente un utente e di esaminarne i log di accesso.

Ovviamente deve trattarsi di una semplice e pura coincidenza, che proprio in questo periodo in cui i cumparielli di Wiki si chiudono a riccio e insinuano che i voti sgraditi siano dei sockpuppet pilotati da Perle Complottiste, un cumpariello notoriamente ostile a Perle Complottiste venga candidato al ruolo di check user...

Ringraziamo i numerosi lettori che ci hanno inviato segnalazioni, e tra essi: G.L., Irima, Odessa84, Robbie.