domenica 2 novembre 2008

Wikipedia e il complotto degli Scud

Dopo una breve pausa che ci ha consentito di smaltire un po' di segnalazioni, torniamo ad occuparci di Wikiperle, per la gioia dei numerosi lettori appassionati del genere.

Questa volta parliamo dei missili Scud che il leader libico Gheddafi fece lanciare contro l'isola di Lampedusa nel 1986, come rappresaglia a un bombardamento aereo americano (a sua volta effettuato per ritorsione a un attentato terroristico).

I missili mancarono l'isola, che ospitava un'installazione americana, e finirono in mare.

Il lancio fu confermato dai sistemi di rilevamento americani e dalle stesse autorità libiche.

La pagina Wiki che ne parla è intitolata "Missili su Lampedusa" e la versione più recente al momento in cui scriviamo queste righe è quella del 31 ottobre del 2008 (vedi nota in fondo a questo articolo).
L'ultima modifica della voce si deve a una nostra "vecchia" conoscenza: l'amministratore Piero Montesacro, il cui impegno su Wikipedia Italia a favore delle teorie complottiste l'ha trasformata in una vera e propria vetrina delle più insulse corbellerie da pattumiera.

La voce si apre con l'avviso che "non è neutrale".
Bene... già quando manca l'avviso le voci ospitano tutti i pareri e le opinioni del primo che capita, figuriamoci quando si sentono in dovere di metterlo...

E difatti, il primo paragrafo recita:

"L'episodio del lancio di missili su Lampedusa, accaduto il 15 aprile 1986, ha segnato una grave crisi con la Libia; il fatto: due missili SS-1c Scud B - R-300 9K72 Elbrus libici sarebbero stati lanciati su Lampedusa. Questa la versione ufficiale che ha tenuto banco fino al 20 settembre 2005, fin quando il Generale di Squadra Aerea Basilio Cottone[1], Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare Italiana, dal 19 ottobre 1983 al 17 settembre 1986, in una intervista su Pagine di Difesa[2], smentirà tutto."

Perbacco. Abbiamo il lancio di due missili, le cui esplosioni furono udite dagli abitanti dell'isola, abbiamo i responsabili che ammettono di averli lanciati... e questa "versione ufficiale" (il famigerato termine così caro ai wikipediani italiani) cade, di colpo, perché l'ex-generale Cottone "smentisce tutto".

Ma è così?
Vediamo cosa dice Cottone, nell'intervista che la stessa voce richiama:

Il generale Cottone: mai arrivati missili a Lampedusa

“Il sequestro della Achille Lauro e il conseguente evento di Sigonella secondo me non si sono esattamente sviluppati nella loro dinamica come tutti sanno e riportano. Personalmente non credo che siano stati lanciati missili su Lampedusa. Riguardo al DC-9 che è caduto nelle acque di Ustica penso che quell’aeroplano abbia subito le conseguenze del fenomeno della ‘resilienza’, cioè una parte ha ceduto e si è quindi creata la decompressione esplosiva”.

Dunque, vediamo se abbiamo capito bene.
Questo signore fa non una, ma QUATTRO grandi rivelazioni:
1) il sequestro dell'Achille Lauro non andò come sappiamo;
2) l'evento di Sigonella (il noto incidente che vide fronteggiarsi militari americani e militari italiani) non andò come sappiamo;
3) i missili Scud non furono mai lanciati contro Lampedusa;
4) il DC-9 di Ustica è andato giù per cedimento strutturale.

Ce n'è abbastanza per cambiare tutti i libri di Storia contemporanea e mandare in galera qualche centinaio di disinformatori e calunniatori, e questo generale in pensione lo afferma con la massima serenità a un semi-sconosciuto giornalista di una semi-sconosciuta rivista.

E la giornalista, badate bene, non è che titola "Sensazionale, a Ustica fu cedimento strutturale", che quella sì sarebbe stata una notizia esplosiva, visto che sono decenni che si cerca di capire cosa accidenti è successo e ci sono un'ottantina di morti con altrettanti familiari che aspettano una qualche giustizia, no, no, questa geniaccia di Clara Salpietro trova che lo scoop sia quello degli Scud finiti in mare!

La cosa veramente curiosa, però, è che se andiamo a leggere bene quanto afferma Cottone, notiamo che a proposito dell'Achille Lauro e Sigonella dice "secondo me"; a proposito di Lampedusa "personalmente non credo"; su Ustica invece "penso".

Quest'uomo quindi sta solo esprimendo i propri pensieri, le proprie opinioni. Non sta smentendo un accidenti di nulla, non sta comunicando nessuna verità segreta.
Magari gli piacciono i cavoli e odia i peperoni e pensa che la pizza sia afrodisiaca... beh?

Eppure, tanto basta a Wikipedia italiana per affermare che questa è una verità!
Del resto, abbiamo già visto che il principio NPOV (ossia "nessun punto di vista personale") in Wikipedia è stato trasformato (e proprio Montesacro è uno dei fautori dell'adattamento) in SPOV ("solo punti di vista personali"). E quindi i pensieri di Cottone sono legge, tanto più se possono dare una mano a esprimere quei concetti anti-americani e pro-terroristi così cari a molti wikipediani, amministratori e non.

La voce continua con la solita valanga di idiozie e considerazioni di parte. Ne peschiamo qualcuna:

"[La Eldorado Canyon] è un'operazione decisa dal Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan, che considera il leader libico uno dei grandi finanziatori del terrorismo internazionale..."

Avete letto bene.
Lo sanno pure i sassi che Gheddafi ha finanziato, addestrato e sostenuto logisticamente il terrorismo internazionale, e in particolare tutti i gruppi terroristici operanti in Europa. E' provato da innumerevoli evidenze, comprese le confessioni dei protagonisti, per non parlare di quelle relative agli attentati - che hanno provocato centinaia di vittime civili - posti in essere direttamente da agenti libici (come la strage del Volo 103 a Lockerbie), ma per Wikipedia questa è un'opinione personale di Reagan (quella di Cottone invece, è sacrosanta verità!).

E questo passaggio dimostra quello che avevamo appena detto: su Wiki si fa propaganda anti-americana e pro-terroristi.
Nessuno si meravigli se poi non andiamo tanto per il sottile quando parliamo di certi personaggi.

"[Sugli Scud a Lampedusa]: Due boati, due esplosioni, pochi minuti prima delle ore 17:00 del 15 aprile 1986. I boati furono sentiti da quasi tutti i 6.000 abitanti dell'isola di Lampedusa, ma non ci furono testimoni oculari."

Quasi 6.000 abitanti hanno sentito i boati, e su Wikipedia cercano i "testimoni oculari", capito?
Che poi... a cosa servono i testimoni oculari a Wikipedia?
Sull'attacco al Pentagono dell'11 settembre 2001, con decine e decine di testimoni oculari, Wikipedia scriveva - ricordate? - che non c'era prova che il volo 77 si fosse schiantato lì!

E che dire di quest'altro passaggio:

"La notizia dell'evacuazione dei militari americani gettò nel panico gli isolani, che si trasferirono fuori del centro abitato, andando ad occupare i vecchi "dammusi" (vecchie costruzioni in pietra) e le gallerie-ricoveri scavate nella roccia durante la Seconda Guerra Mondiale e istituiscono una sorta di "guardia civica" di sorveglianza, capitanata da un ex combattente e mitico pescatore-cicerone dell'isola, Oreste Sanguedolce detto Oreste "La Peste"."

Oreste "La Peste"!!!
E questa sarebbe un'enciclopedia? E meno male che non si chiamava Oronzo "Lo S...."!

Ma da dove le prendono queste boiate? Ah sì, c'è il link... da un servizio di Andrea Purgatori, un nome, una garanzia (è quello che ha scritto tonnellate di fandonie su Ustica... peraltro adesso "smentite" pure da Cottoni, o in questo caso non vale?).

E ancora:

"Infine, c'erano considerazioni tecniche: Lampedusa è al limite massimo della portata degli SS-1c Scud B - R-300 9K72 Elbrus. Più si spara lontano, meno l'arma è precisa: essere arrivati a circa 2 chilometri da una piccola Stazione LO.RA.N. come la GRI 7990-1 "Xray" rappresenta un risultato eccezionale per soldati maldestri come i libici."

Quelli mancarono non una stazione LORAN, ma un'intera isola, di due chilometri, e questo secondo Wikipedia sarebbe un risultato eccezionale?
Eppure è la stessa voce, alcune righe prima, a scrivere che:

"[...] due missili SS-1c Scud B - R-300 9K72 Elbrus (gittata massima di 300 km e precisione d'impatto di 900 metri)".

Quindi, se la precisione è di 900 metri, che c'è di eccezionale se i libici sono riusciti a sbagliare di 2 chilometri?
A parte il fatto che qualcuno dovrebbe spiegare ai wikipediani il concetto di CEP, che essi traducono impropriamente con "precisione d'impatto". Ma non saremo noi a farlo.
Del resto, sono loro l'enciclopedia, no?

E alla fine, dopo una lunga serie di bufale piccole e grandi, la voce conclude:

"I due boati, verosimilmente furono provocati semplicemente facendo passare due caccia sull'isola a velocità supersonica, provocando così due bang supersonici."

Ovviamente in questo caso i testimoni oculari non servono. Basta la parola di Wiki.

Ma i libici hanno ammesso di aver lanciato i missili. Come si spiega?
Solo Wikipedia può tentare di superare questa ineluttabile verità, dando corpo a quest'altra baggianata:

"[...] a Muammar Gheddafi conviene stare al gioco: è nel momento più difficile, gli fa comodo fingere per non perdere la faccia davanti al mondo arabo."

Capito? Per non perdere la faccia, uno finge di aver lanciato due missili e di aver mancato il bersaglio (che non è un camion, ma un'intera isola) di due chilometri.

Questa è la logica di Wikipedia italiana. Qualsiasi idiozia va bene, pur di propagandare la tesi del complotto...


Ringraziamo Ignazio S. per la segnalazione.

============

NOTA: Dopo la pubblicazione di questa Wikiperla, la voce di Wikipedia in argomento è stata oggetto di ampie modifiche e siamo stati avvertiti del fatto che alcuni amministratori stanno provvedendo a modificare anche l'archivio cronologico della stessa.
Per consentire ai lettori di verificare quanto abbiamo scritto e citato, abbiamo copiato la pagina originale che può essere visionata seguendo QUESTO LINK.